back

Intervento di Mini-addominoplastica Napoli

Mini-addominoplastica Napoli

Descrizione Mini-Addominoplastica

La mini-addominoplastica è la variante meno invasiva dell’addominoplastica, nei casi in cui sia richiesto un intervento più limitato, pur sempre in grado di correggere il cedimento dei tessuti della parte bassa dell’addome. La cicatrice sarà molto piccola e nascosta dallo slip.

L’intervento di mini-addominoplastica viene eseguito per eliminare l’eccedenza di cute e tessuto adiposo sottocutaneo, che può produrre alcuni evidenti inestetismi, quali pieghe e ondulazioni della pelle. La mini-addominoplastica è un intervento di addominoplastica ridotto. È possibile con una piccola cicatrice rimuovere un eccesso di pelle moderato della pancia e rimodellare i piccoli accumuli di grasso che sono presenti intorno all’ombelico o sui fianchi (maniglie dell’amore). La mini addominoplastica consiste quindi nell’asportazione dell’eccesso di pelle e conferisce all’addome un aspetto più gradevole e naturale.

Durata Intervento 1-2 ore

Ospedalizzazione Day Hospital

Anestesia Locale con sedazione

Recupero 5 giorni

Esempi di Prima e Dopo

Informazioni Utili

Per chi è indicata la mini addominoplastica

“Sono una paziente adatta per un intervento di mini addominoplastica?”

Le caratteristiche della paziente adatta a questa procedura sono le seguenti:

  • addome grinzoso, quindi con antiestetiche pieghe cutanee con componente adiposa
  • addome prominente e ptosico (pancia “a grembiule”).
  • ventre molle e flaccido
  • rilassamento e cedimento (diastasi) della struttura muscolo-cutanea dell’addome per lo stile di vita non corretto e sedentarietà.

In generale la mini addominoplastica è una procedura elettiva per tutti i casi di ptosi addominale di piccola e media entità.

La visita preliminare

In che consiste la visita preliminare per la mini addominoplastica?

La visita preliminare per la mini addominoplastica consiste nella valutazione da parte del Dott. Domenico Campa di ciò di cui ha bisogno la paziente. Nel corso della visita dovrà valutare la quantità e la localizzazione dei depositi di grasso presenti nell’addome, l’elasticità della cute, l’eventuale eccesso di pelle e la tonicità dei muscoli della parete addominale, illustrando gli obiettivi e i risultati estetici che è possibile ottenere. Una giusta consapevolezza costituisce un aspetto importante del processo ed un’accurata pianificazione dell’intervento ne garantisce il successo e la piena soddisfazione della paziente.

L’intervento di mini addominoplastica

“cosa mi succederà durante l’intervento di mini addominoplastica?”

Durante l’intervento di mini addominoplastica, vengono scollati cute e tessuti sottostanti tra l’incisione soprapubica, più corta, e l’ombelico, senza trasporre quest’ultimo, infine si pratica una “plicatura” cioè un riaccostamento, dei muscoli retti. In molti casi la mini addominoplastica viene associata ad una lipoaspirazione della zona addominale. Il lifting addominale può inoltre comprendere un rassodamento dei muscoli retti addominali conseguito attraverso un sistema di suture specifiche.
L’intervento dura circa 1 ora ( per l’addominoplastica tradizionale ce ne vogliono quasi il doppio) e non richiede in genere una notte di degenza (a differenza di quanto accade per l’addominoplastica) quindi viene effettuato in regime di day hospital.

L'Anestesia

"Che tipo di anestesia è prevista per l’intervento di mini addominoplastica?"

La scelta del tipo di anestesia dipende dal singolo caso clinico e dalla tecnica prescelta. L’intervento viene eseguito in anestesia locale e sedazione. A questo proposito avrà luogo uno specifico colloquio con il Medico Anestesista.

Post operatorio: dopo la mini addominoplastica

“quali saranno le attenzioni che dovrò fare nei giorni seguenti la mini addominoplastica? e per quanto sarò obbligato a queste attenzioni?”

In linea generale la mini addominoplastica prevede una rapida ripresa delle normali attività a pochi giorni dall’intervento

Si richiede riposo per 24-48 ore, ma deambulerà sin da subito. Tossire, starnutire, ridere ed altre attività che impegnano i muscoli addominali potranno procurare fastidio e un po’ di dolore per i primi giorni, così come è normale avere una postura piegata in avanti per qualche giorno.

Inoltre è sconsigliato dormire a pancia in giù per un paio di settimane. Le attività sportive più moderate potranno essere riprese dopo 3-4 settimane

Rischi E Complicanze

Quali sono le possibili complicazioni in un intervento di mini addominoplastica?

Qualsiasi procedura chirurgica, per quanto di modesta entità ed eseguita su pazienti in buone condizioni generali, comporta la non prevedibile possibilità di complicazioni generali. Statisticamente si può affermare che in persone in buone condizioni generali, i cui esami clinici preoperatori non dimostrino alterazioni significative, l’insorgenza di complicazioni
è rara. Al pari di ogni altro tipo di intervento chirurgico la mini addominoplastica può dare luogo a complicazioni sia anestesiologiche (che verranno discusse durante il colloquio con il Medico Anestesista) che postchirurgiche generali o specifiche. Quelle specifiche possono riguardare l’apertura di punti limitata. La produzione di siero (frequente ma non desta preoccupazioni e guarisce da sola in pochi giorni). Una
cicatrice alta (molto rara può essere corretta in anestesia locale in pochi minuti)
o sanguinamento (è importante dormire in clinica ed evitare gli sforzi). Ricordiamo che comunque le rare complicazioni sono tutte facilmente gestibili.

Addominoplastica napoli

La storia di Raffaella

Raffaella è una giovane mamma che non è riuscita più a dare tonicità al suo addome. I muscoli retti sono…

continua a leggere

Alcune domande frequenti

Mini addominoplastica: cicatrici

La cicatrice della mini addominoplastica sarà orizzontale sopra il pube (più corta rispetto a quella dell’addominoplastica) e non sarà presente alcuna cicatrice intorno all’ombelico.

Leggi gli articoli sull’argomento

Richiedi appuntamento