back

Rimodellare il contorno del viso

contorno mascella

Con l’avanzare dell’età il profilo mandibolare perde di definizione. Infatti, il cedimento dei tessuti molli altera la morfologia ovale del volto.

Dopo i 40 anni diminuiscono gli ormoni che lavorano sull’elasticità cutanea, la struttura della pelle ha un cedimento dovuto alla forza di gravità, le fibre muscolari si rilassano, e c’è una riduzione del rinnovamento cellulare. Per un viso scolpito e definito, ma soprattutto meno stanco e cadente, rimodellare il contorno del viso diventa quasi più importante della correzione delle rughe. Pertanto, per ripristinare l’armonia delle forme è necessario intervenire su questo aspetto. Si presenta con specifiche caratteristiche.

Nella parte inferiore:

  • Le labbra si assottigliano
  • Compaiono le rughe “codice a barre” e “della marionetta”
  • la discesa delle guance e il cambiamento del profilo mandibolare si accentuano
  • il doppio-mento è evidente

In un’unica seduta è possibile ridefinire il contorno mandibolare per armonizzare il profilo e migliorare la linea di demarcazione tra collo e viso.

Il trattamento consiste nell’infiltrazione di acido ialuronico in varie aree anatomiche:

  • il mento
  • l’angolo mandibolare
  • la linea mandibolare
  • la zona preauricolare

Il Dott. Domenico Campa può ripristinare e ricreare i volumi persi del viso, definire e modellare la zona del mento e della linea mandibolare. I risultati sono visibili per 18-24 mesi.

I trattamento per la ridefinizione del mento viene effettuato nei suoi Studi di Napoli, Roma, Caserta e Salerno. il trattamento non è doloroso. Nel filler specifico Volux di Allergan è presente infatti la lidocaina. Non ha effetti collaterali e non lascia nessun esito, nè lividi, nè gonfiore post infiltrazione.

lifting collo

Dove la medicina estetica non può arrivare perché siamo di fronte ad un cedimento o invecchiamento importante si ricorre al lifting.

Il lifting inferiore del viso è specifico per affrontare gli inestetismi dovuti a guance svuotate e cadenti e le rughe del sorriso. Durante la procedura vengono eseguite delle incisioni che partono dalla parte anteriore dell’orecchio e si estendono fino all’attaccatura dei capelli. Necessarie per permettere al chirurgo di trazionare, sollevandoli e ritendendoli, pelle, tessuto adiposo e muscolo platisma, così da ottenere un effetto di ringiovanimento e profili più netti e definiti.