back

Mastoplastica Additiva: che vuol dire Dual Plane?

mastoplastica additiva dual plane napoli campa

La mastoplastica additiva si è evoluta moltissimo negli ultimi anni, per soddisfare le richieste sempre più esigenti delle pazienti. L’inserimento delle protesi al di sotto della ghiandola mammaria, se la pelle non è abbastanza spessa e la ghiandola non ha una buona consistenza, può rendere visibile la parte superiore della protesi con un risultato poco naturale. La tecnica Dual Plane consiste nel posizionare la protesi solo dietro al muscolo grande pettorale, senza toccare gli altri muscoli della parete toracica. Si lascia quindi la parte inferiore della protesi libera, in posizione retro ghiandolare. Questa procedura ha molti vantaggi, quali la ridotta visibilità dei bordi della protesi, la possibilità di ottenere una forma estremamente naturale sia con protesi anatomiche (a goccia) sia rotonde, un post operatorio non doloroso (come avveniva in passato con la tecnica retro muscolare) e non ultima la facilità di esecuzione di esami diagnostici, come la mammografia.

Il Dott. Domenico Campa effettua interventi di mastoplastica additiva Dual Plane a Napoli, Caserta, Roma e Salerno con tecnica Dual Plane lì dove la paziente sia una buona candidata e ciò garantisce un post operatorio indolore ed una rapida ripresa delle attività lavorative.

Articoli correlati

5 buoni motivi per la mastoplastica additiva

5 Buoni motivi per aumentare il seno oggi

L’intervento di mastoplastica additiva negli anni ha subito un’ evoluzione notevole. In passato poteva capitare che molte aspiranti pazienti non…

Pubblicazioni